Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2013

#4

la voce che nessuno di noi
ha mai saputo se davvero tua
quando mi parli, e a malapena
scopre le carte alle parole –
è il giardino dell’impallidire
la resa di come m’impallidisci

– quel tremato di te

Read Full Post »

#su rebstein#

#su rebstein#

Read Full Post »

#3

[in quel poco vento che basta / a spogliarci restiamo seduti per ore, / senza una parola da preferire. / stanze nude come delicati musei]

Read Full Post »

#2

i turni serali, i lunghi corridoi,
la mia sorte negli uffici
ancora chiusi, da cielo a
cielo confusamente e spiegarti
a gesti ad una poesia,
le scrivanie che mi dicono –
miracoli in vista zero.
è pomeriggio inoltrato,
non fare tardi sul mio viso

Read Full Post »

#1

noi di noi due – le disse. e
cos’altro intorno di noi? nel vento assente
la tenda palpitava tra i vetri socchiusi
della stanza. si affacciava l’innocenza
alle finestre – come sempre all’inizio

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: